Ultimi aggiornamenti

Rifondazione comunista dell’Umbria: “Per un otto marzo di lotta, sciopero delle donne”

In Italia c’è stata una grande mobilitazione grazie all’appello “Non una di meno”, contro le politiche di austerità e di tagli allo stato sociale e i diktat della UE, per una società senza discriminazione di genere, oppressione, sfruttamento e precarietà e per chiedere un piano nazionale antiviolenza.

Questa mobilitazione continuerà con la giornata di mobilitazione e di sciopero proclamata per l’8 marzo, uno sciopero che si terrà in contemporanea in oltre 40 paesi a seguito dell’appello delle femministe argentine.

Rifondazione comunista dell’Umbria aderisce alla giornata di sciopero dell’8 marzo e partecipa alle iniziative proposte sul territorio condividendo obiettivi e contenuti per contrastare la violenza degli uomini contro le donne, la precarietà del lavoro e della vita, la distruzione dello stato sociale, le politiche securitarie contro le migranti, l’attacco alla autodeterminazione.
Rifondazione comunista dell’Umbria
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: