Ultimi aggiornamenti

Dalle “Città in Comune” parte la spinta per un soggetto unitario della sinistra antiliberista

DALLA ASSEMBLEA DELLE "CITTA' IN COMUNE" DEL 9 LUGLIO UNA SPINTA A RILANCIARE DAI COMUNI UN SOGGETTO UNITARIO DELLA SINISTRA ANTILIBERISTA ALTERNATIVO AL PD ED UNA RETE NAZIONALE PER GARANTIRE DIRITTI E SERVIZI ALLE CITTADINE ED AI CITTADINI

di Raffaele Tecce – L’ assemblea delle “Città in Comune”, tenutasi a Roma il 9 luglio scorso sulla base di un appello di 3 compagni della lista “Sinistra per Roma “(Sandro Medici, Fabio Alberti, Adriano Labucci) con la partecipazione e l’ adesione di una settantine delle liste unitarie antiliberiste alternative al PD , ha evidenziato un indicazione che ci aiuta- guardando all’ articolazione emersa- a definire meglio il giudizio sul voto e le possibili prospettive (vedi anche il mio recente articolo sul sito http://www.rifondazione.it) : la necessità dicostruire una rete nazionale di queste liste per aumentarne anche il peso politico e la necessaria identificazione nazionale su battaglie programmatiche comuni, essenziali per dare frutti concreti alla stessa presenza istituzionale locale, costruendo una vertenzialità contro le politiche governative . Certo il risultato delle nostre liste, pur significativo ed articolato, è largamente insoddisfacente – al di la degli aspetti numerici – perché non intercetta in maniera significativa il crollo del PD che è la vera novità positiva emersa dal voto. Si tratta però-come è emerso con forza all’ assemblea del 9- di un risultato differenziato fra i vari Comuni, che comunque garantisce la presenza di consiglieri comunali antiliberisti in tutte le grandi città (a Torino , a Milano , a Bologna, Roma ed a Napoli ) e che evidenzia successi significativi in realtà dove queste liste erano state preparate per tempo, con un ampio confronto e partecipazione di tutte le soggettività politiche e sociali come a Ravenna (6,5% ), Brindisi (14%),a Savona (5%) ecc. Una novità di grande significato e potenzialità-fortemente rappresentata all’ assemblea delle “Città in Comune “- è stata l’ affermazione al ballottaggio di Sindaci e coalizioni unitarie della sinistra alternativa, in alleanza con esperienze civiche, in contrapposizione al PD a Napoli, a Sesto Fiorentino, Sansepolcro (Arezzo) , Grottaglie (Taranto )e Sinnai (Cagliari ). In questi comuni, al di la di differenze fra le varie situazioni, si è determinata una significativa spaccatura nel Pd proprio sui temi sociali che ha permesso alle coalizioni alternative di vincere sulla base di un grande rapporto di partecipazione e confronto con i soggetti più colpiti dalla crisi. Può essere un indicazione di valore generale : quando si costruiscono per tempo percorsi e programmi partecipati, legati anche a lotte a tutela dell’ ambiente, del territorio e dei diritti, si può intercettare il malessere delle cittadine e dei cittadini dando loro una concreta possibilità di cambiamento e sconfiggendo passivizzazione ed astensionismo. Non è un caso che in questi Comuni il M5S non raccoglie risultati significativi – o come a Grottaglie è assente -in quanto la spinta al cambiamento ed al rinnovamento della politica viene concretamente interpretata dalla sinistra alternativa . Dall’ assemblea del 9 sono emerse due indicazioni : 1)E’ necessario lavorare in tutti i Comuni dove è possibile a dare continuità alle esperienze di aggregazione politica e sociale rappresentate dalle liste unitarie della sinistra antiliberista costruendo associazioni che garantiscano sia la gestione unitaria delle rappresentanze elettive in rapporto con i movimenti ed i comitati, sia la sperimentazione di un modello di costruzione dal basso e partecipato di una nuova soggettività della sinistra alternativa al PD. 2)Percostruire questa rete In settembre le Città in comune torneranno a riunirsi per consolidare una prima intelaiatura organizzativa e per definire piattaforme, programmi e battaglie politiche. Su questa iniziativa il PRC è fortemente impegnato.

*Segreteria Nazionale PRC, resp. PRC Enti Locali

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: