Ultimi aggiornamenti

TTIP: Calenda mente sapendo di mentire

L’ex direttore di Confindustria – protetto di Luca Cordero di Montezemolo – e attuale ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, difende il TTIP dicendo che é un trattato che serve per difendere gli standard occidentali dall’aggressione cinese, che i servizi pubblici e gli ogm sono fuori dalla trattativa e che ne beneficeranno maggiormente le piccole e medie imprese e non le multinazionali. Calenda mente sapendo di mentire. Il TTIP fissa standard iperliberisti che sono mediamente peggiorativi degli standard USA e UE che servono a dar vita ad una NATO economica aggressiva nei confronti dei BRICS, a dar vita ad una nuova guerra – per ora – fredda. Il TTIP, manomettendo il principio di precauzione, e fissando il dogma della libertà assoluta degli investimenti, apre la strada alla distruzione dell’agricoltura contadina e alla liberalizzazione di ogni servizio. Serve cioè ad allargare le dimensioni del mercato, ovvero le dimensioni delle aziende e quindi a centralizzare il capitale nella produzione e nella distribuzione”.

Paolo Ferrero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: