Ultimi aggiornamenti

Il cambiamento climatico sta corrodendo i nostri valori

Naomi Klein: il cambiamento climatico sta corrodendo i nostri valori
Il bisogno di combustibili fossili sta distruggendo i territori e le comunità, provocando guerre e carestie, parola dell’attivista e autrice.

Il cambiamento climatico sta generando l’ingiustizia, il razzismo, l’intolleranza e le guerre, secondo l’autrice ed attivista Naomi Klein.
“Non riguarda solo il riscaldamento globale e l’inquinamento, ma quanto sul divenire più brutto e cattivo dello stato dei fatti, se non cambiamo i valori corrosivi che stanno mettendo le persone une contro le altre”, ha detto in una conferenza tenuta in memoria del critico letterario palestinese e attivista politico Edward Said a la Royal Festival Hall al Southbank Centre di Londra.
“I combustibili fossili, che sono la causa principale dei cambiamenti climatici, richiedono il sacrificio di intere regioni e delle persone. Zone sacrificali come il delta del Niger e le sabbie bituminose di Alberta, in Canada, punteggiano il mondo.
“Queste zone richiedono l’annullamento dei trattati che consentono ai popoli di vivere sulla loro terra. I diritti indigeni sono privi di significato quando la terra è distrutta ed i fiumi sono inquinati. L’estrazione delle risorse è una forma di violenza perché procura danni e uccide le culture “, afferma.
L’autorice di “No Logo” e “This Changes Everything” asserisce che l’epidemia di disperazione legata all’estrazione di petrolio e l’estrazione di minerali sta devastando le comunità in Africa e nelle Americhe, comportando suicidi e gravi ingiustizie.
La Klein lega l’inizio della crisi siriana con la siccità. “La siccità non è stato l’unico fattore, ma il fatto che 1,5 milioni di persone sono state sfollate ha aggravate la situazione. C’è un legame tra stress idrico e il conflitto in Medio Oriente, Libia, Gaza, Afghanistan e Pakistan. Oggi imbarcazioni di profughi fuggono dalle guerre e dalla siccità. I migranti sono visti come un esercito invasore”.
In un riferimento alla tesi di Said che larghi strati dell’umanità sono stati assegnati ad una casta di sub-umani, o “altro”, Klein conferma che il cambiamento climatico è la causa di grandi divisioni tra la gente.
“Non c’è modo sicuro e pulito per far funzionare un’economia costruita sui combustibili fossili. Non vi è alcun modo pacifico per farlo … se le nazioni e le persone sono viste come “l’altro”, è più facile scatenare guerre e colpi di stato”.
“Siamo agli sgoccioli nei metodi economici per arrivare ai combustibili fossili. Questo vede l’ascesa di fracking che ora minaccia alcuni dei luoghi più belli in Gran Bretagna”.
Ha esortato inoltre le persone a collegare i cambiamenti climatici e i conflitti tra nazioni. “Le persone contrarie alle politiche di austerity, raramente parla di cambiamenti climatici. E altrettanto fanno le persone che hanno come argomento principale le guerre nel [Sud del mondo]. Il superamento di questo tipo di disconnessioni è il compito più urgente per chiunque si occupi di giustizia sociale.
“[Il cambiamento climatico] è un’emergenza presente. L’Accordo di Parigi, firmato il mese scorso impegna le nazioni di tutto il mondo a mantenere il surriscaldamento al di sotto 2C. Ma questo è imprudente. Nel 2009, le nazioni africane affermavano che questa era una condanna a morte. All’ultimo minuto [a Parigi] questi paesi hanno deciso di “proseguire gli sforzi” per limitare l’ulteriore riscaldamento. [Ma] non stiamo facendo tali sforzi”.
“Le persone ricche pensano che andrà bene e che ciò non li riguarderà. Ma noi tutti saremo interessati”.

Articolo pubblicato su “The Guardian”, tradotto da John Vidal.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: