Ultimi aggiornamenti

Fratoni/GC Perugia:”Giù le mani dalle Logge!”

Succede di nuovo, succede a Perugia: spazi e luoghi dall’inestimabile valore storico, economico, simbolico e pubblico sono brutalmente strappati alla cittadinanza e consegnate all’imprenditore di turno che, con la garanzia di un brand di successo, garantisce una loro riqualificazione e valorizzazione. Stavolta tocca alle Logge di Braccio, ultima reliquia di quello che era il campanile del castello di San Lorenzo e luogo di sepoltura di Euliste, mitico fondatore della città, che a detta dell’amministrazione della città (nella figura dell’Assessore al marketing cittadino Michele Fioroni) attraverso quella che è a tutti gli effetti un’alienazione e una mercificazione “vengono così sottratte ad una cronica situazione di degrado e sporcizia”.L’amministrazione comunale con questo ennesimo atto rende sempre più evidente il disegno politico per cui dietro alla parola “riqualificazione” e al concetto di “decoro urbano” si cela invece un chiarissimo modello di città, a misura di imprenditore e consumatore e non costruita attorno al cittadino, una passerella turistica che mercifica i suoi simboli e li consegna nelle mani dei “mecenati” commerciali di turno i quali, sapientemente, ne fanno ciò in cui riescono meglio: portarli a profitto.

È tuttavia un bene che la città sia insorta e si sia stretta attorno alla questione, segno che l’affetto dei Perugini per l’acropoli e l’importanza del pubblico utilizzo dei suoi spazi non sono stati scalfiti negli ultimi anni, così come è prova di una brulicante e rinata voglia di partecipazione popolare a scelte che segneranno inequivocabilmente lo sviluppo futuro di Perugia.

Per questo Domenica 8 Maggio come Giovani Comunisti/e parteciperemo all’incontro pubblico organizzato proprio in Piazza IV Novembre, perché crediamo fortemente che questa sia non solo una difesa dovuta ad uno luogo dal così elevato valore, ma anche e soprattutto che sia un’occasione per ribadire la nostra contrarietà a questo modello di crescita e sviluppo (dei cui benefici godono sempre in pochi) e cominciare a proporne degli alternativi, tanto per la nostra città che per la nostra regione.

Simone Fratoni

Coordinatore Provinciale Giovani Comunisti/e Perugia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: